ePico! è un software compensativo secondo la Legge 170/2010 Art.5 Provalo per 30 giorni
Open
X

Cos’è ePico? il miglior software compensativo oggi disponibile

Ascolta la pagina

ePico! è il programma compensativo di Anastasis per gli studenti con dislessia della scuola Media, delle Superiori e oltre.

ePico è frutto di 12 anni di esperienza e ricerca nei software compensativi e nelle modalità di apprendimento. Ideato per chi ha difficoltà di lettura, scrittura e calcolo, e di organizzazione dello studio, favorisce l’autonomia nell’apprendimento e nell’esecuzione dei compiti scolastici grazie ai suoi 5 ambienti specifici per la gestione strategica e organizzata delle informazioni.

Gli ambienti

L’Editor è l’ambiente in cui, oltre a tutti i classici strumenti, sono presenti le innovazioni delle funzioni compensative per la dislessia: gli Stili di lettura, l’Autocorrezione, i Lessici di lettura e l’ambiente Studio in cui, oltre alla creazione degli MP3, è possibile la creazione facilitata dei Riassunti.  E’ possibile aprire e salvare i documenti nel formato Microsoft Word (.doc e .docx).

L’Ambiente PDF è dedicato ai libri digitali. Si trovano tutti i classici strumenti che  permettono di prendere appunti e personalizzare il libro digitale (evidenziatori, riquadri, sottolineature, scrittura di testo e note) come se fosse un libro cartaceo. E’ anche possibile anche inserire o estrarre pagine documenti PDF.
Il “Riassunto in lettura” che permette di rielaborare il testo direttamente sul libro digitale permettendo contemporaneamente la formattazione del testo.

L’Ambiente Domande è il più innovativo, perché al momento non esiste nulla di comparabile. E’ un catalogatore di informazioni, che stimola le capacità di auto-organizzazione, potenziando le abilità di problem solving e favorendo la creazione del proprio metodo di studio. Le informazioni vengono catalogate in uno schema di Domande e Risposte, con un approccio che favorisce la comprensione del testo e lo studio. Nella risposta si possono inserire contenuti di natura diversa: testo, immagini, collegamenti multimediali, ecc…, superando quindi la concezione di “domanda/risposta” come un’abbinata esclusivamente testuale.

Il Lettore stimola la lettura attiva (cioè la lettura attraverso il doppio canale: quello uditivo – sintesi vocale – e quello visivo – effetto karaoke) del testo digitale selezionabile in qualsiasi programma del PC (p.e. sui siti internet) e aiuta a raccogliere materiale utile per lo studio. E’ ottimizzato anche per gli schermi touch screen.

La Calcolatrice con sintesi vocale è determinante per evitare gli errori di trascrizione dei numeri e per avere il ritorno in voce di quanto digitato ottenendo un maggiore controllo sulla correttezza dei dati inseriti, entrambe difficoltà tipiche della dislessia e dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento.


Come e perché è nato ePico?Video e intervista con il Centro Ricerche Anastasis